Chef

Anand nasce a Calcutta, in India, da genitori punjabi. Inizialmente mostra più interesse per la musica che per la cucina e si esibisce come batterista in gruppi rock locali prima di iniziare la sua carriera culinaria.

Frequenta un Istituto Alberghiero a Trivandrum (Indian Institute of Hotel Management and Catering Technology) ed, una volta ottenuto il diploma, inizia a lavorare come tirocinante con il Taj Group. Lascia in seguito il Gruppo Taj per perseguire una carriera nel mondo del Food and Beverage a Calcutta, dove gestisce un servizio di consegna a domicilio dalla zona di Tollygunge. In seguito, si trasferisce a Bangkok ed inizia a lavorare al Red, un ristorante specializzato in cucina indiana contemporanea.

Diviene così il primo chef di discendenza indiana ad essere stagista con il team di ricerca di Ferran Adrià ed, in seguito, inizia a lavorare in vari ristoranti a Bangkok, un processo da lui definito “frustrante”, in quanto le aziende “semplicemente non volevano nulla di diverso”. Questa frustrazione lo porta così a proporre ad alcuni amici di aprire il proprio ristorante: il Gaggan.

Anand apre il Gaggan nel dicembre 2010. Da allora il ristorante viene più volte inserito nella lista dei 50 migliori ristoranti al mondo. Nel 2014 si classifica 17º nella classifica mondiale. Nel 2015, 2016 e 2017, il ristorante è nominato sia “miglior ristorante in Thailandia” sia “miglior ristorante dell’Asia” nella lista dei 50 migliori ristoranti dell’Asia, come riportato dalla rivista “Restaurant”. 
Questo risultato indica un miglioramento rispetto al terzo posto assoluto in Asia nel 2014. Il ristorante si è piazzato 10º, 23º, 7º e 4º assoluto nel mondo nei 50 migliori ristoranti del mondo rispettivamente nel 2015, 2016, 2017 e 2019, ed è rimasto l’unico ristorante indiano di sempre ad essere classificato tra i primi 50 del mondo.