Chef

Uno degli chef più acclamati d’Italia, Antonio Guida subisce da sempre il fascino delle alchimie culinarie. Nato in Puglia, a Tricase, nel 1972, inizia la sua carriera come commis di cucina nel 1998, per poi viaggiare a lungo in Europa e in Asia, lavorando presso importanti ristoranti stellati, tra cui Pierre Gagnaire a Parigi, l’Enoteca Pinchiorri a Firenze e Don Alfonso di Sant’Agata sui due Golfi, prima di approdare a La Terrazza dell’Hotel Eden di Roma. Dopo due anni e dopo aver ottenuto il ruolo di Chef de Cuisine, nel 2002 diventa Executive Chef de Il Pellicano, dove si aggiudica due stelle Michelin, nel 2004 e nel 2010. 

Dopo 12 anni al timone de Il Pellicano, lo chef Guida viene nominato Executive Chef del nuovo Mandarin Oriental di Milano, dove attualmente esprime la sua arte culinaria in una delle maggiori città d’Italia. Grazie al suo talento e alla sua leadership, Seta, il ristorante gourmet dell’hotel, ottiene la prima stella Michelin nel 2015, a soli quattro mesi dall’apertura, raddoppiando il successo con la seconda stella Michelin appena un anno dopo, nel novembre 2016. 

Gran parte del suo successo nasce anche dal valido team che è riuscito a creare. L’Executive Sous Chef Federico Dell’Omarino è il braccio destro di Guida dal 2002 e lo aiuta a sviluppare ulteriormente le sue idee di cucina innovativa. Altrettanto importante è il contributo del Pastry Chef Nicola Di Lena, che dal 2006 firma il finale perfetto per gli itinerari culinari di Antonio Guida. L’esperienza non potrebbe però definirsi completa senza un’eccellente brigata di sala, che garantisce che la filosofia dello Chef Guida si traduca nel servizio impeccabile che gli ospiti conoscono.